Lo scorso dicembre 2014 è stato pubblicato il nuovo bando INAIL Incentivi ISI 2014 che mette a disposizione delle aziende contributi a fondo perduto per progetti di investimento in ambito salute e sicurezza del lavoro.

Le imprese interessate dovranno inserire le domande di finanziamento direttamente sul portale INAIL a partire dal 3 marzo e fino al 7 maggio 2015.

Lo stanziamento verrà assegnato fino all’esaurimento, sulla base dell’ordine cronologico di arrivo delle domande di partecipazione.

Sono ammessi a contributo i progetti ricadenti in una delle seguenti tipologie:

  1. Progetti di investimento finalizzati al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza del lavoro;
  2. Progetti di responsabilità sociale e per l’adozione di modelli organizzativi.

Le imprese potranno prcaschiesentare un solo progetto per una sola unità produttiva, riguardante una sola tipologia tra quelle sopra indicate.

Per i progetti di tipologia 2 l’intervento richiesto potrà riguardare tutti i lavoratori facenti capo ad un unico datore di lavoro, anche se operanti in più sedi o più regioni.

L’intervento consiste in un contributo in conto capitale pari al 65% dei costi sostenuti per la realizzazione del progetto presentato ed è compreso tra un minimo di 5.000 euro e un massimo di 130.000 euro.

Il limite minimo di contributo non si applica alle imprese fino a 50 lavoratori che presentino progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Il contributo viene erogato alle imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio industria, artigianato e agricoltura.